Sezione DOCUMENTALE

Monossido di carbonio

Il monossido di carbonio è un gas incolore e inodore, è molto tossico per la salute umana, ha densità molto simile a quella dell'aria (il 96.5% circa) e non è apprezzabilmente solubile in acqua. La sua presenza nella troposfera, e in particolare nelle aree urbane, deriva principalmente da combustione incompleta (in difetto di aria) di combustibili fossili, fenomeno che ha luogo frequentemente nei motori degli autoveicoli in condizioni di regime di marcia irregolare e a bassi regimi ricorrenti nelle aree urbane. I periodi più critici sono quelli invernali durante i quali è più frequente il ristagno delle masse d'aria.

La presenza di CO nei bassi strati dell'atmosfera non ha effetti particolarmente critici sull'ambiente, mentre è molto pericolosa per la salute umana. L'attenzione posta recentemente sul miglioramento dei motori degli autoveicoli e sulla razionalizzazione del traffico ha contribuito a una drastica riduzione della presenza di CO in atmosfera.

Valori limite per la protezione della salute umana (d.lgs. n.155/2010)

Tipologia di limite

Periodo di mediazione

Valore

Valore limite giornaliero

Media massima giornaliera calcolata su 8 h

10 mg/m3