ARPA Laziograno
ARPALAZIO
ARPA LAZIO

IN EVIDENZA

L’ISPRA presenta il IX Rapporto “Qualità dell’ambiente urbano” frutto del lavoro coordinato e condiviso dall’intero Sistema Agenziale ARPA/APPA e della collaborazione con Enti e Istituti di livello nazionale. http://www.isprambiente.gov.it

...
[ leggi ]


Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2013: I paesaggi della bellezza: dalla valorizzazione alla creatività. Visita le pagine al link: http://www.unesco.it/cni/index.php/news/275-settimana-ess-2013

...
[ leggi ]

  [A] arpalazio.it Strumenti per la Sostenibilità / I costi del Green Public Procurement  
stampa | invia ad un amico | aumenta dimensione font dimensione font diminuisci dimensione font | grafica standard | versione accessibile scura | versione accessibile chiara  

I costi del Green Public Procurement

Molti prodotti e/o servizi a impatto ambientale ridotto hanno un prezzo di mercato superiore a quello di prodotti e/o servizi con la stessa funzione ma con un impatto ambientale più elevato. Tuttavia, questo non vuol dire che il Green Public Procurement  debba necessariamente comportare un aumento dei costi degli acquisti della pubblica amministrazione.

Innanzi tutto, l’acquisto di prodotti o servizi a impatto ambientale ridotto può (e dovrebbe) essere accompagnato da una riduzione dei consumi degli stessi o di prodotti/servizi ad essi connessi. Ad esempio, l’erogazione di un servizio di pulizia "verde" è in genere basata non solo sull’utilizzo di prodotti privi di sostanze dannose per l’ambiente e per la salute, ma anche sul dosaggio accurato degli stessi. Ne consegue che vengono acquistati prodotti ad un prezzo maggiore ma in quantità minore. Se invece prendiamo come esempio l’acquisto di una fotocopiatrice a basso consumo energetico e con la funzione delle fotocopie fronte/retro, a diminuire saranno i consumi (quindi i costi) di energia e di carta.

In secondo luogo, per determinare se il Green Public Procurement comporti un aumento della spesa di una PA è fondamentale prendere i considerazione non solo il prezzo di mercato di un prodotto o servizio bensì il costo di tale prodotto/servizio lungo tutto il suo ciclo di vita. Ciò implica tenere conto anche dei costi legati all’utilizzo e al fine vita (smaltimento), che nel caso di prodotti a impatto ambientale ridotto risultano nella maggior parte dei casi essere minori.

Da ultimo, deve essere considerata la possibilità di effettuare acquisti collettivi per  sfruttare la convenienza degli acquisti in larga scala. Tale esperienza è stata portata avanti con successo nella regione austriaca di Voralberg dove i comuni hanno la possibilità di effettuare i loro acquisti verdi tramite l’apposito servizio OkoBeschaffungsService (OBS) (sito in tedesco). Nel 2002 i 50 comuni che hanno acquistato tramite l’OBS hanno ottenuto in media un risparmio dell’11% sulla carta e del 19% sui prodotti di elettronica rispetto all’ultimo acquisto effettuato per la stessa tipologia di prodotti che non prevedeva l’inclusione dei criteri ecologici.

[T] Top
ARPA Lazio - Servizio Tecnico - Divisione Ecogestione - Tel. +39 0746 267 202 - Fax +39 0746 267 279 - www.arpalazio.it - ecogestione@arpalazio.it

ARPA Lazio - Servizio Tecnico - Divisione Ecogestione - Via Garibaldi,114 - 02100 Rieti
Tel. +39 0746 267 202 - Fax +39 0746 267 279 - ecogestione@arpalazio.it - www.arpalazio.it

Data: 19 10 2019 - ora: 22:09