ARPA Laziograno
ARPALAZIO
ARPA LAZIO

IN EVIDENZA

L’ISPRA presenta il IX Rapporto “Qualità dell’ambiente urbano” frutto del lavoro coordinato e condiviso dall’intero Sistema Agenziale ARPA/APPA e della collaborazione con Enti e Istituti di livello nazionale. http://www.isprambiente.gov.it

...
[ leggi ]


Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2013: I paesaggi della bellezza: dalla valorizzazione alla creatività. Visita le pagine al link: http://www.unesco.it/cni/index.php/news/275-settimana-ess-2013

...
[ leggi ]

  [A] arpalazio.it Strumenti per la Sostenibilità / Norme di riferimento  
stampa | invia ad un amico | aumenta dimensione font dimensione font diminuisci dimensione font | grafica standard | versione accessibile scura | versione accessibile chiara  

Le norme di riferimento della certificazione ambientale

Il Regolamento EMAS e lo Standard ISO14001 sono le due norme di riferimento per le organizzazioni che intendono adottare un sistema di gestione ambientale per poi certificarlo.

Il Regolamento EMAS (Eco-Management and Audit Scheme) è lo schema comunitario di Eco-gestione e Audit mentre la norma EN ISO 14001 è fissata a livello internazionale dalla International Organization for Standardization (ISO), (un’organizzazione non governativa nata nel 1947 per unificare e rendere comparabili le norme industriali di tipo internazionale) e recepita in Italia da UNI, Ente Nazionale Italiano di Unificazione.

La Commissione Europea per facilitare la diffusione di EMAS ha integrato la Norma ISO14001 nella struttura del Regolamento; le organizzazioni possono così raggiungere la registrazione EMAS partendo dalla certificazione ISO14001 integrando gli aspetti che la norma non considera.

Infatti, l’ottenimento della registrazione EMAS implica la conformità con la norma ISO14001.

Tuttavia le due norme presentano alcune differenze sostanziali in quanto l’EMAS, in aggiunta ai requisiti dell’ISO14001, richiede obbligatoriamente:
  • L’analisi ambientale iniziale
  • La conformità giuridica
  • Il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali
  • La dichiarazione ambientale pubblica

Un’altra differenza molto importante tra i due sistemi è l’ente di accreditamento dei verificatori che per l’EMAS è pubblico, il Comitato Ecolabel-Ecoaudit, mentre per l’ISO è privato, il SINCERT.

La norma ISO14001 è stata sottoposta ad un processo di revisione, durato alcuni anni, che si è concluso nel gennaio 2005 con l’approvazione della nuova norma. Il periodo di transizione tra la norma ISO 14001:1996 e la ISO14001:2004 durerà circa 18 mesi. Fino a luglio 2005 le organizzazioni potranno scegliere se certificarsi con la vecchia o con la nuova norma, tra luglio 2005 e luglio 2006 sarà possibile certificarsi solo con la norma revisionata e le organizzazioni certificate rispetto alla ISO14001 del 1996 dovranno uniformarsi alla norma nuova entro la fine di luglio.

La nuova norma apporta alcune modifiche che potrebbero essere rilevanti ed è, pertanto, necessario attendere le prime certificazioni secondo la norma revisionata, al fine di valutare come le modifiche introdotte verranno interpretate dalle organizzazioni e dai certificatori.

[T] Top
ARPA Lazio - Servizio Tecnico - Divisione Ecogestione - Tel. +39 0746 267 202 - Fax +39 0746 267 279 - www.arpalazio.it - ecogestione@arpalazio.it

ARPA Lazio - Servizio Tecnico - Divisione Ecogestione - Via Garibaldi,114 - 02100 Rieti
Tel. +39 0746 267 202 - Fax +39 0746 267 279 - ecogestione@arpalazio.it - www.arpalazio.it

Data: 20 10 2019 - ora: 07:55