ARPA Lazioerba
ARPALAZIO
ARPA LAZIO

IN EVIDENZA

L’ISPRA presenta il IX Rapporto “Qualità dell’ambiente urbano” frutto del lavoro coordinato e condiviso dall’intero Sistema Agenziale ARPA/APPA e della collaborazione con Enti e Istituti di livello nazionale. http://www.isprambiente.gov.it

...
[ leggi ]


Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2013: I paesaggi della bellezza: dalla valorizzazione alla creatività. Visita le pagine al link: http://www.unesco.it/cni/index.php/news/275-settimana-ess-2013

...
[ leggi ]

  [A] arpalazio.it Strumenti per la Sostenibilità / Azioni e vantaggi  
stampa | invia ad un amico | aumenta dimensione font dimensione font diminuisci dimensione font | grafica standard | versione accessibile scura | versione accessibile chiara  

Azioni e vantaggi

Le azioni degli enti locali per incentivare il turismo sostenibile e  responsabile
Gli enti locali possono seguire diverse strade al fine di incentivare il turismo sostenibile. La linea d’azione varia in base alle caratteristiche del territorio e alle relazioni tra i diversi soggetti che vi operano. È pertanto fondamentale partire da un’analisi complessiva delle attività presenti sul territorio e degli aspetti ambientali diretti e indiretti legati ad esse.

Gli enti locali hanno a disposizione alcuni strumenti di attuazione delle politiche per il turismo sostenibile quali Agenda XXI Locale, la certificazione ambientale EMAS o ISO14001 e l’Ecolabel.

Gli strumenti per la sostenibilità dei servizi turistici hanno carattere volontario e possono essere utilizzati da soggetti pubblici o privati con finalità diverse quali la tutela e la gestione del territorio e delle risorse oppure la differenziazione dell’offerta e la promozione.

L’Agenda 21 Locale, proprio perché incentrata sul coinvolgimento e la partecipazione di tutti gli attori locali (cittadini, amministratori pubblici, scuole, mondo produttivo ecc.), è lo strumento ideale per diffondere i principi dello sviluppo sostenibile in un territorio e presso tutta la popolazione. Il turismo sostenibile può essere incentivato attraverso azioni di formazione, sensibilizzazione, educazione dirette a soggetti quali i cittadini (scuole, associazioni ecc.) ed i turisti ma anche attraverso divieti e lo scoraggiamento o la promozione di alcuni comportamenti. Verso soggetti quali gli operatori turistici, gli albergatori e altri fornitori di servizi possono essere previste azioni di promozione degli strumenti e delle pratiche di tutela ambientale e di incentivazione e semplificazione per la loro adozione.

Con gli strumenti di certificazione ambientale possono essere certificate la qualità del servizio di ricettività turistica che un’organizzazione fornisce cosi come la rispondenza del sistema di gestione ambientale dell’organizzazione ad una norma di riferimento.

Nel caso specifico dei sistemi di gestione ambientale i documenti normativi di riferimento sono il Regolamento EMAS e la norma ISO14001.

Al Regolamento EMAS, cosi come all’ISO14001, possono aderire tutte le organizzazioni quali aziende, società, imprese, autorità o istituzioni, o parte o combinazioni di essi, con o senza personalità giuridica pubblica o privata, che abbiano amministrazione e funzione proprie, quindi possono certificarsi enti pubblici quali comuni, enti parco, comunità montane ecc, oppure organizzazioni private quali alberghi, operatori turistici, campeggi e via dicendo.

Esistono, invece, numerosi schemi a cui i servizi di ricettività turistica possono fare riferimento per certificare le proprie prestazioni; il marchio comunitario di qualità ecologica per i servizi di ricettività turistica è l’Ecolabel.

Nell'aprile del 2005, inoltre, sono stati approvati i criteri Ecolabel per il servizio di campeggio, che comprende la fornitura a pagamento, a titolo di attività principale, di piazzole attrezzate per mezzi di pernottamento mobili entro un'area delimitata.

L’Ecolabel turistico
L’Ecolabel turistico, per i servizi di ricettività turistica e per i campeggi, garantisce alle strutture turistiche che lo ottengono di essere segnalate per l’impegno verso la salvaguardia dell’ambiente e della salute umana sul sito dell’IRPA http://www.irpa.gov.it/certificazioni e sul sito europeo dedicato alla certificazione http://www.eco-label.com.

I criteri Ecolabel per l’assegnazione del marchio al servizio di ricettività turistica sono stati approvati il 14 aprile 2003, con Decisione della Commissione 2003/287, e verranno revisionati entro il 30 Aprile 2007. Sul sito dell'APAT è inoltre disponibile il manuale tecnico per accompagnare il richiedente nel processo di richiesta del marchio. Il manuale consiste di due parti: il manuale tecnico ed i moduli di verifica.

I criteri relativi al servizio di campeggio sono stati approvati il 14 aprile con la decisione 338/2005 ed hanno una validità di tre anni.

Allo stato attuale, in Italia hanno ottenuto la certificazione Ecolabel 10 strutture ricettive, mentre ancora nessun campeggio si è certificato. Sul sito dell'IRPA è possibile consultare il database con i prodotti e servizi certificati.

In Europa sono diffuse diverse etichette applicabili ai servizi turistici; sono, infatti, già diversi i tour operator, le associazioni di categoria, gli enti parco che hanno sviluppato sistemi di etichettatura dei servizi ricettivi.

I vantaggi del turismo sostenibile in un territorio
Nei territori dove il turismo rappresenta una componente significativa dell’economia è importante preservare le caratteristiche che contraddistinguono la particolare offerta turistica. I principi del turismo sostenibile e, in generale, dello sviluppo sostenibile trovano immediata applicazione in questo ambito in quanto l’attività economica è strettamente correlata e dipende direttamente dalla qualità dell’ambiente e della comunità locale, la salvaguardia di queste due componenti è il presupposto per la sussistenza dell’attività economica.

Una politica di incentivazione e promozione del turismo sostenibile può costituire, inoltre, l’occasione per un ente locale, di riorganizzare le proprie attività in modo integrato. Il turismo sostenibile, infatti, opera su molteplici settori d’azione ed è, pertanto, trasversale alle diverse attività svolte.

I viaggiatori sensibili alle problematiche ambientali e sociali sono sempre più numerosi e una corretta applicazione dei principi del turismo sostenibile costituisce il punto di partenza per un’efficace promozione territoriale.



[T] Top
ARPA Lazio - Servizio Tecnico - Divisione Ecogestione - Tel. +39 0746 267 202 - Fax +39 0746 267 279 - www.arpalazio.it - ecogestione@arpalazio.it

ARPA Lazio - Servizio Tecnico - Divisione Ecogestione - Via Garibaldi,114 - 02100 Rieti
Tel. +39 0746 267 202 - Fax +39 0746 267 279 - ecogestione@arpalazio.it - www.arpalazio.it

Data: 17 08 2022 - ora: 14:49