ARPA Lazioerba
ARPALAZIO
ARPA LAZIO

IN EVIDENZA

L’ISPRA presenta il IX Rapporto “Qualità dell’ambiente urbano” frutto del lavoro coordinato e condiviso dall’intero Sistema Agenziale ARPA/APPA e della collaborazione con Enti e Istituti di livello nazionale. http://www.isprambiente.gov.it

...
[ leggi ]


Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2013: I paesaggi della bellezza: dalla valorizzazione alla creatività. Visita le pagine al link: http://www.unesco.it/cni/index.php/news/275-settimana-ess-2013

...
[ leggi ]

  [A] arpalazio.it Strumenti per la Sostenibilità / La carta di Aalborg  
stampa | invia ad un amico | aumenta dimensione font dimensione font diminuisci dimensione font | grafica standard | versione accessibile scura | versione accessibile chiara  

La carta di Aalborg

Per promuovere questo impegno, a partire dal 1994, si è fatto ricorso alla Carta di Aalborg, Carta delle città europee per uno sviluppo durevole e sostenibile, un documento a cui hanno aderito centinaia di amministrazioni locali (in Italia sono circa 850 gli enti che vi hanno aderito con circa 160 forum attivi).

La Carta di Aalborg prevede che le città europee firmatarie si impegnino a promuovere, nelle rispettive collettività, il consenso sull'Agenda XXI e si impegnino ad adottare piani di azione di medio periodo orientati alla sostenibilità, i piani di azione locale.
La grande risposta alla Carta di Aalborg  ha richiesto, però, ulteriori passi in avanti per evitare che tale adesione resti qualcosa di meramente formale e per trasformare i principi di sostenibilità ivi delineati in azioni concrete.

Oggi si parla, quindi, di un altro documento, sottoscritto da molte amministrazioni italiane ed europee nel giugno del 2004: la Carta di impegni (Aalborg Committments), definita nel corso della conferenza "Aalborg+10 ispirare il futuro", http://www.aalborgplus10.dk.
Negli Aalborg Committments si afferma che assumere un «ruolo centrale esige un approccio più deciso ed integrato all’elaborazione delle strategie locali e all’armonizzazione degli obiettivi ambientali, sociali, culturali ed economici».
La Carta di Impegni afferma che gli enti locali si propongono di tradurre la loro visione comune di un futuro urbano sostenibile in concreti obiettivi di sostenibilità e in azioni a livello locale.

In questo quadro gli Aalborg Commitments vanno, quindi, considerati come una risorsa all’interno della quale selezionare le priorità più adeguate alla situazione e alle esigenze locali, tenendo in opportuna considerazione l’impatto globale delle proprie azioni. La Carta afferma che verrà avviato, localmente, un processo partecipato per identificare gli obiettivi specifici e stabilire i tempi per la verifica periodica dei progressi effettuati.
Gli enti locali che sottoscrivono gli Aalborg Committments si impegnano a:

  • Produrre, entro 12 mesi dalla data della firma, un'analisi integrata sulla base degli Aalborg Commitments come punto di partenza del processo di istituzione degli obiettivi
  • Istituire un processo locale condiviso per l’individuazione degli obiettivi, che incorpori l'Agenda XXI Locale esistente e altri piani d’azione sostenibili e che tenga in considerazione i risultati dell’analisi di base locale
  • Stabilire specifici obiettivi locali entro 24 mesi dalla data della firma, utilizzando l’Allegato degli Aalborg Commitments come fonte d’ispirazione, e a fissare scadenze temporali per verificare i progressi compiuti rispetto agli impegni presi
  • Effettuare una verifica periodica dei risultati raggiunti relativamente agli Aalborg Commitments e renderla disponibile ai  proprio cittadini
  • Dare priorità alle iniziative volte a promuovere i dieci Commitments


[T] Top
ARPA Lazio - Servizio Tecnico - Divisione Ecogestione - Tel. +39 0746 267 202 - Fax +39 0746 267 279 - www.arpalazio.it - ecogestione@arpalazio.it

ARPA Lazio - Servizio Tecnico - Divisione Ecogestione - Via Garibaldi,114 - 02100 Rieti
Tel. +39 0746 267 202 - Fax +39 0746 267 279 - ecogestione@arpalazio.it - www.arpalazio.it

Data: 22 10 2019 - ora: 11:33